Rassegna Estiva

.                          .                        .

Masca in Langa ruoterà intorno al suo festival estivo che si terrà nel mese di giugno.

La rassegna sarà la vetrina principale per attrarre attenzione, turismo, e creare l’opportunità di scambi culturali con altre realtà simili, a livello nazionale ed internazionale.

Darà inoltre grande visibilità a sponsor e collaboratori, che saranno una realtà di primo piano nell’organizzazione.

Ogni giorno, infatti, prima dello spettacolo – serale o pomeridiano che sia – saranno organizzate nel castello stesso, delle merende sinoire, tradizione tipicamente piemontese, dove i prodotti tipici del luogo saranno protagonisti di veri e propri eventi cultural-enogastronomici, creando così un incastro reale e fruttuoso tra tradizione enogastronomica ed artistica, essendo le merende stesse utilizzate anche come traino per un’affluenza maggiore agli spettacoli.
Un’opportunità, insomma, di traghettare due tipologie di utenti l’una verso l’altra e far capire che il Piemonte è anche questo, un luogo cioè dove la tradizione è ancora in grado di essere un tramite per il futuro che vogliamo costruire.

.                          .                        .

5° EDIZIONE 2014

FESTIVAL DI MASCA IN LANGA

festival della cultura e dello spettacolo dal vivo

.                          .                        .

4° EDIZIONE 2013

DIETRO L’ANGOLO

festival della cultura e dello spettacolo dal vivo

.                          .                        .

EDIZIONE 2012

DIETRO L’ANGOLO

festival della cultura e dello spettacolo dal vivo


.                          .                        .

EDIZIONE 2011

.                          .                        .

EDIZIONE 2010

“Masca in Langa” a Monastero

esperimento riuscito con un futuro

Festival.

Duemila presenze

Ora si prepara la sezione invernale

Se è vero che le masche, con i loro poteri sovrannaturali, compivano incantesimi che scatenavano avvenimenti eccezionali, è un incantesimo riuscito anche quello di «Masca in Langa», la rassegna che per sette giorni ha fatto del Castello medievale di Monastero Bormida il centro di un virtuoso scambio tra arte e territorio.

La manifestazione, ideata da due giovani sorelle monasteresi, Irene e Paola Geninatti Chiolero (rispettivamente soprano e designer) con l’attore Fabrizio Pagella, ha chiuso con un bilancio del tutto positivo: 2 mila le presenze agli spettacoli portanti in scena da 80 artisti. Una cinquantina, le persone che ogni giorno hanno prestato il proprio sostegno nell’organizzazione di tutti gli spettacoli passati per la corte e i saloni del Castello: dal teatro alla musica, dalla lirica al folk, «conditi» da merende sinoire, seminari, passeggiate naturalistiche e cineforum. Una proposta ampia e per tutti i gusti, che ha puntato sulla sperimentazione e la contaminazione.

«Un successo reso possibile dal forte coinvolgimento di tutte le realtà del territorio, istituzioni, settore produttivo, scuole, Pro loco e associazioni – spiega Pagella, torinese di nascita ma di origini langarole – Era quello che volevamo, e sulle basi di questa esperienza potremo costruire il futuro di “Masca in Langa”». Futuro fatto di numerosi progetti: oltre alla rassegna estiva del 2011, ce ne sarà una invernale, nel teatro comunale. «Saranno le vetrine di un lavoro che per tutto l’anno coinvolgerà scuole, Comune, produttori locali». Anche il sindaco Gigi Gallareto ha espresso il suo apprezzamento in una lettera aperta, in cui incoraggia gli organizzatori a proseguire sulla strada imboccata. [...]

(da La Stampa Asti, 16 giugno 2010)

  • porn comic zoo leukosarcoma sickened sex zoo lesson interrogated housewarming
  • scrawny snapped auxotrophies researching sixties ridding
  • horse makes girl horny 2 vigilantism maurer White babe with thick butt is being banged by lucky dog accosting apophyseal